TOLOSA –  Airbus ha annunciato i piani per un nuovo CityAirbus al primo #AirbusSummit dell’azienda su “Pioneering Sustainable Aerospace” mentre il mercato emergente della mobilità aerea urbana (UAM) inizia a consolidarsi. Inaugurando la prossima generazione di CityAirbus, il veicolo completamente elettrico è dotato di ali fisse, una coda a V e otto eliche alimentate elettricamente come parte del suo sistema di propulsione distribuita dal design unico. È progettato per trasportare fino a quattro passeggeri in un volo a zero emissioni in molteplici applicazioni.

“Stiamo cercando di co-creare un mercato completamente nuovo che integri in modo sostenibile la mobilità aerea urbana nelle città, affrontando al contempo le preoccupazioni ambientali e sociali. Airbus è convinta che le vere sfide riguardano tanto l’integrazione urbana, l’accettazione pubblica e la gestione automatizzata del traffico aereo, quanto la tecnologia dei veicoli e i modelli di business. Ci basiamo su tutte le capacità per fornire alla società un servizio sicuro, sostenibile e completamente integrato”, ha detto Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters.

Il CityAirbus è stato sviluppato per volare con un’autonomia di 80 km e per raggiungere una velocità di crociera di 120 km/h, il che lo rende perfettamente adatto alle operazioni nelle grandi città per una varietà di missioni.

I livelli sonori sono un fattore chiave per una missione urbana; la vasta esperienza di Airbus nei progetti antirumore sta portando i livelli sonori del CityAirbus sotto i 65 dB(A) durante il sorvolo e sotto i 70 dB(A) durante l’atterraggio. È ottimizzato per l’efficienza di hovering e di crociera, mentre non richiede superfici mobili o parti basculanti durante la transizione. Il CityAirbus NextGen soddisfa i più alti standard di certificazione (EASA SC-VTOL Enhanced Category). Progettato tenendo presente la semplicità, il CityAirbus NextGen offrirà le migliori prestazioni economiche della categoria nelle operazioni e nel supporto.

Airbus sta beneficiando di anni di ricerca dedicata, innovazione, due dimostratori di decollo e atterraggio verticale elettrico (eVTOL), e lo sviluppo sulla tecnologia del suono in tutto il suo portafoglio di prodotti, così come decenni di esperienza nella certificazione degli aeromobili. I dimostratori Vahana e CityAirbus hanno condotto congiuntamente 242 test di volo e di terra e hanno volato per circa 1.000 km in totale. Inoltre, Airbus ha utilizzato ampie prove di volo in subscala e campagne nella galleria del vento e ha sfruttato la sua potenza di calcolo e di modellazione. Il CityAirbus NextGen è attualmente in una fase di progettazione dettagliata e il primo volo del prototipo è previsto per il 2023.

“Abbiamo imparato molto dalle campagne di test con i nostri due dimostratori, CityAirbus e Vahana”, ha detto Even. “Il CityAirbus NextGen combina il meglio di entrambi i mondi, con la nuova architettura che trova il giusto equilibrio tra hover e volo in avanti. Il prototipo sta preparando la strada per la certificazione prevista intorno al 2025”.

(I-TALICOM)