MADRID  – L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha scelto Airbus Defence and Space come prime contractorper la nuova missione di monitoraggio della temperatura della superficie terrestre (Land Surface Temperature Monitoring -LSTM). LSTM fa parte di Copernicus, il programma di osservazione della Terra dell’Unione Europea per il monitoraggio globale. Questa èuna delle sei nuove missioni, che aumenta le capacità dell’attuale componente spaziale di Copernicus. Il contratto ha un valore di 380 milioni di euro eprevedelo sviluppo di un satellite LSTM, con un’opzione per altri due satelliti.L’obiettivo principale della missione LSTM è quello di fornire misurazioni precise e frequenti della temperatura dell’intera superficie terrestre giorno e notte.

L’analisi dei dati satellitari per la mappatura, il monitoraggio e la gestione delle risorse naturali della Terra aiuta a identificare quali cambiamenti stanno avvenendo, dove e quando. Questa missione risponderà in particolare alle esigenze degli agricoltori europei che saranno in grado, a livello di ciascuna azienda agricola, di sostenere una produzione agricola più sostenibile, in un contesto di risorse idriche in diminuzione e sconvolgimenti ambientali. Gli specialisti potranno così calcolare in tempo reale la quantità di acqua necessaria alle diverse piante in diverse regioni e la loro frequenza di irrigazione ottimale.

Le misurazioni della temperatura superficiale terrestre e dell’evapotraspirazione – il vapore acqueo emesso dalle piante durante la crescita -sono parametri fondamentali per comprendere e adattarsi alle variazioni climatiche, gestire le risorse idriche per l’agricoltura e anticipare la siccità. Le osservazioni termiche a infrarossi aiuteranno anche ad affrontare molte altre questioni, come il degrado del suolo, la composizione del suolo, i rischi naturali come gli incendi e l’attività vulcanica, la gestione delle acque costiere e interne, nonché i problemi delle isole di calore urbane.Jean-Marc Nasr, Head of Space Systems diAirbus, ha dichiarato: “Misurare le temperature superficiali aiuterà a rendere la produzione agricola più efficiente in tutto il pianeta, a vantaggio di tutti noi. Con Airbus a bordo di tutti i satelliti Sentinel di Copernicus ad oggi, siamo lieti che l’ESA ci affidi ulteriormente questa missione di prossima generazione per il programma di osservazione della Terra più ambizioso del mondo. Questo contratto conferma ancora unavolta la posizione di Airbus all’avanguardia delle tecnologie spaziali per l’osservazione della Terra e come esportatore n°1 al mondo”.

LSTM opererà da un’orbita polare bassa, per mappare sia la temperatura della superficie terrestre che i tassi di evapotraspirazione con una precisione senza precedenti. Sarà in grado di identificare le temperature dei singoli campi e di coprire la Terra ogni tre giorni con una risoluzione di 50 m. Si tratta di un dettaglio circa 400 volte superiore a quello attualmente acquisito dallo spazio. Le sue misurazioni copriranno un’ampia gamma di temperature, da circa -20°C a +30°C, con una precisione molto elevata (0,3°C).

LSTM è la prima missione Copernicus assegnata a un’azienda spagnola e la terza missione ESA ad essere vinta e monitorata da Airbus a Madrid, dopo il successo in orbita di Cheope, il cacciatore di esopianeti, e SEOSAT-Ingenio, che sta per essere lanciata. Essere scelti per guidare questa missione è una pietra miliare per il settore spazialein Spagna e dimostra ancora una volta la fiducia dell’ESA in Airbus come partner forte per guidare le missioni dell’ESA. Il consorzio industriale comprende più di 45 aziende e istituzioni di 18 Paesi diversi.

Il sostegno della delegazione spagnola all’ESA è stato decisivo perquesto successo.Airbus ha la completa responsabilità per l’interoprogrammaLSTM. Progetterà e costruirà il satellite LSTM a Madrid, mentre lo sviluppo e la produzione del modernissimo strumento otticosarà realizzatada Airbus a Tolosa. Lo strumento ottico a bordo delsatellite LSTM sfrutta le ultime innovazioni di Airbus derivanti da programmi come la missione franco-indiana TRISHNA per offrire uno strumento all’avanguardia. Lo strumento acquisirà immagini al molto vicino infrarosso, all’infrarosso a onde corte e all’infrarosso termico. Con una capacità di rivisitazione di quattro giorni, il satellite sorvolerà le latitudini europee quando il sole, e di conseguenza lo stress sui raccolti, sarà al massimo, per facilitare la misurazione dell’evapotraspirazione. Nel complesso, Airbus è responsabile della navicella spaziale o del carico utile su 3 delle 6 missioni di osservazione dell’ambiente e della terra Copernicusdi nuova generazione: LSTM, CRISTAL e Rose-L, e sta fornendo essenziali attrezzature a tutte e sei.

Copernicus

I satelliti Sentinel di Copernicus sono una flotta di satelliti dell’Unione Europea (UE), progettati per fornire la moltitudine di misurazioni e immagini che sono al centro del programma ambientale Copernicus dell’Unione Europea. La Commissione Europea guida e coordina questo programma, che mira a migliorare la gestione ambientale e preservarela vita quotidiana. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) è responsabile della componente spaziale, responsabile dello sviluppo della famiglia di satelliti Copernicus Sentinel per conto dell’UE e della fornitura di dati per i servizi Copernicus, mentre il funzionamento deiCopernicus Sentinel è stato affidato a ESA e EUMETSAT, l’Organizzazione europea per lo sfruttamento dei satelliti meteorologici. Sono state selezionate sei missioni che si uniranno alla flotta Sentinel di Copernicus ed espandere le attuali capacità.  Airbus è un importante partner industriale, infatti sviluppa e produce satelliti, strumenti e componenti, oltre a fornire servizi correlati.

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)