Aiuti umanitari a Beirut da Airbus Foundation e i suoi partner

TOLOSA  – Subito dopo la recente esplosione a Beirut, in Libano, Airbus ha fornito immagini satellitari per analizzare i danni e ha aiutato gli analisti governativi, le ONG e i primi soccorritori ad ottenere una migliore visibilità sulla catastrofe. Oggi, Airbus Foundation, insieme ai suoi partner L’Associazione Les Amis Du Liban-Toulouse, il Centre Hospitalier Universitaire di Tolosa, il Consiglio Comunale di Tolosa, la Croce Rossa tedesca/Bayer AG e Aviation sans Frontières, ha inviato un aeromobile Airbus A350 XWB a pieno carico da Tolosa, Francia, a Beirut, Libano, con 90 metri cubi di aiuti umanitari a bordo.

Il carico, che fornirà i soccorsi necessari alle persone colpite dall’esplosione di Beirut, comprende medicinali, visiere e mascherine, materiale scolastico, apparecchiature elettriche e attrezzature informatiche. I beni sono destinati al Saint George Hospital University Medical Center di Beirut, all’associazione locale Arc de Ciel e alla Croce Rossa libanese.

“Abbiamo visto tutti la devastazione lasciata dall’esplosione di Beirut e tutti noi di Airbus auguriamo alle persone e alla città di Beirut una pronta guarigione. Ringrazio i nostri partner e l’equipaggio dell’A350 coinvolto in questo progetto per il loro supporto logistico e la loro dedizione. Senza i loro notevoli sforzi, questa missione speciale non sarebbe stata possibile”, ha dichiarato Julie Kitcher, EVP Communications and Corporate Affairs di Airbus.

Nell’ambito di un’iniziativa organizzata da Les Amis Du Liban-Toulouse, durante il viaggio di ritorno, l’A350 ha portato 11 studenti libanesi in Francia per continuare i loro studi.

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)