TORINO – Prende il via oggi, a Torino, la prima edizione del Festival della Tecnologia, una rassegna di più di 150 eventi organizzata dal Politecnico di Torino in occasione dei 160 anni dalla sua fondazione. Al taglio del nastro il premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz, docente alla Columbia University di New York, che alle 18 terrà la sua lectio magistralis “Tecnologia e diseguaglianza”. A lui il Politecnico conferirà la laurea ad honorem in Ingegneria Gestionale. Al suo fianco, il rettore Guido Saracco e i due curatori del Festival, il docente di ingegneria informatica e delegato per il rettore Juan Carlos De Martin e il giornalista e saggista Luca De Biase.
Parteciperanno, tra gli altri, lo scrittore Alessandro Baricco , l’architetto Carlo Ratti e l’astronauta Samantha Cristoforetti, che pure riceverà, sabato, la laurea ad honorem in Ingegneria Aerospaziale. Fino a domenica, in tutti i giorni del Festival, il cui tema generale è “Tecnologia e umanità”, i laboratori e le aule del Politecnico saranno aperti al pubblico e ospiteranno i numerosi eventi altri si svolgeranno invece in altri luoghi della città, come il Circolo dei lettori e il Museo del cinema dove tra l’altro, sabato notte, prenderà il via la rassegna “Notte da brivido”. A partire dalle 21.30, infatti, verranno proiettati La mosca, Radiazioni BX: distruzione uomo, Il mondo dei robot e Ex machina, in quest’ordine. Il biglietto costa 5 euro e si può acquistare alla Mole Antonelliana a partire dalle 20.30 di sabato. Per alcuni eventi invece è obbligatorio registrarsi online.

(I-TALICOM)
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

[…] Al via a Torino il festival della Tecnologia […]