SEATTLE – La Federal Aviation Administration (FAA) statunitense ha annullato oggi l’ordine di sospensione delle operazioni commerciali dei Boeing 737-8 e 737-9. La decisione consentirà alle compagnie aeree che sono sotto la giurisdizione della FAA, comprese quelle negli Stati Uniti, di adottare le misure necessarie per riprendere il servizio e a Boeing di iniziare ad effettuare le consegne.

“Non dimenticheremo mai le vittime dei due tragici incidenti che hanno portato alla decisione di sospendere le operazioni”, ha affermato David Calhoun, amministratore delegato di Boeing. “Questi eventi e le lezioni che ne abbiamo tratto hanno ridisegnato la nostra azienda e focalizzato ulteriormente la nostra attenzione sui nostri valori fondamentali di sicurezza, qualità e integrità”.

Negli ultimi 20 mesi, Boeing ha lavorato a stretto contatto con le compagnie aeree, fornendo loro raccomandazioni dettagliate sulla manutenzione a lungo termine dei loro velivoli e assicurando che il loro contributo facesse parte degli sforzi volti a riportare l’aereo in servizio in sicurezza.

Una Direttiva di Aeronavigabilità emessa dalla FAA definisce i requisiti che devono essere soddisfatti prima che i vettori statunitensi possano riprendere il servizio, inclusa l’installazione di miglioramenti del software, il completamento di modifiche alla separazione dei cavi, la conduzione di addestramento dei piloti e la realizzazione di attività volte ad assicurare che gli aerei siano pronti per rientrare in servizio.

“La direttiva della FAA è una pietra miliare importante”, ha affermato Stan Deal, presidente e amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes. “Continueremo a lavorare con le autorità di regolamentazione di tutto il mondo e i nostri clienti per riportare in servizio l’aereo in tutto il mondo”.

Oltre alle modifiche apportate all’aereo  e al training dei piloti. Boeing ha intrapreso tre importanti passi per rafforzare la sua attenzione alla sicurezza e alla qualità:

1. Allineamento organizzativo: più di 50.000 ingegneri sono stati riuniti in un’unica organizzazione che include una nuova unità Product & Services Safety, unificando le responsabilità di sicurezza in tutta l’azienda.

2. Focus culturale: gli ingegneri sono stati ulteriormente autorizzati a migliorare la sicurezza e la qualità. L’azienda identifica, diagnostica e risolve i problemi con un livello più elevato di trasparenza e immediatezza.

3. Miglioramenti dei processi: adottando processi di progettazione di nuova generazione, l’azienda si assicura livelli più elevati di qualità.

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)