MILANO – È di nuovo boom per il crowdfunding di Ener2Crowd. Si tratta del secondo progetto proposto da SAMSO S.p.A. sul portale Ener2Crowd.com, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico.

Dopo una prima positiva esperienza —andata in overfunding— per l’acquisto e l’installazione di un impianto di illuminazione a led presso una multinazionale americana leader mondiale nella produzione di batterie al piombo acido, con un fatturato globale di 2,4 miliardi di euro e con più sedi in Italia, Samso sta proponendo ora questo investimento green in un settore chiave per la ripartenza: quello ospedaliero, realizzando in pochi giorni la metà della raccolta di partenza.

«La nuova raccolta punta a 100-250 mila euro in 45 giorni, con un allettante tasso di interesse del 5,5% —che sale al 6% per chi investe nei primi 10 giorni di apertura della campagna— ed una durata di 2 anni» illustra entrando nei dettagli Niccolò Sovico che ora —attraverso la sua piattaforma— vuole rimanere in prima linea per far ripartire l’economia italiana.

«Samso è stata la prima società ad usare l’energy crowdfunding scegliendo l’innovativa soluzione di Ener2Crowd e riparte ora con un progetto dall’elevato impatto in termini ambientali, e profondo significato sociale ed economico per il nostro Paese, per un ospedale a Ravenna» aggiunge Giorgio Mottironi, chief sustainability officer e co-fondatore di Ener2Crowd.

Il nuovo progetto è davvero la perfetta «summa» di una missione come quella della ripartenza italiana post emergenza sanitaria: green economy, strutture per la protezione della salute del cittadino e —non meno importante— strumenti per la partecipazione diretta ai benefici economici derivanti.

I punti di forza? Il connubio —appunto— tra sanità e green economy per ricominciare proprio da là dove tutti indicano si debba imperniare la ripartenza ed il tasso di interesse che arriva al 6% su un fronte temporale di 2 anni: la durata perfetta per superare la crisi e mettere non solo a riparto ma far fruttare i propri risparmi.

E —non meno importante— questo è il secondo progetto in 5 mesi da parte di Samso, il che sottolinea l’elevato grado di fiducia nello strumento e più in particolare in Ener2Crowd da parte da parte di una società che è un “big player” nel suo settore, nonché da parte degli investitori.

A differenza della crisi più o meno diffusa causata dal Coronavirus che sta colpendo il mondo del lending crowdfunding, Ener2Crowd sta vivendo un momento di particolare crescita: ha appena chiuso un’altra mini raccolta in tempo record e sta lanciando altri 2 progetti, forte della resilienza della green economy, delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, rinnovando il rapporto di fiducia con 2 aziende: non solo Samso SpA ma anche Noleggio Energia Srl, altro “green player” già protagonista nei mesi precedenti insieme ad Ener2Crowd di un programma fotovoltaico con un investimento minimo di appena 300 euro che ha registrato velocissimamente un boom di adesioni.

(I-TALICOM)