Campidoglio, Sala Operativa Sociale da oggi accessibile anche a non udenti

257

ROMA – Da oggi, il numero verde della Sala Operativa Sociale -SOS- di Roma Capitale è accessibile anche alle persone non udenti che possono chiamare ed interloquire con gli operatori attraverso l’applicazione gratuita Pedius.

Con un accordo tra la società Pedius e l’ufficio del Delegato della Sindaca all’Accessibilità Universale, il numero di emergenza della SOS è fruibile semplicemente collegandosi tramite smartphone ed utilizzando l’App che è già usata da oltre 30mila utenti ed attiva in 14 Paesi. Con un semplice click è possibile chiamare gli operatori della SOS che saranno in grado, grazie all’interfaccia voce/testo dell’Applicazione di accogliere anche le esigenze segnalate dalle persone non udenti.

L’App Pedius, scaricabile gratuitamente sia per i sistemi IOS che Android, permette di chiamare in questo momento di emergenza sia i numeri dedicati al Coronavirus della Regione Lazio che quello della Protezione Civile. Implementando anche il numero della Sala Operativa Sociale di Roma Capitale si è allargata al massimo l’accessibilità per le persone non udenti.

“È fondamentale che i servizi di Roma Capitale siano accessibili a tutti i cittadini, soprattutto in questo momento di emergenza. Questo accordo con la società Pedius è un ulteriore passo in avanti verso una città sempre più inclusiva e accessibile. Nessuno deve essere lasciato indietro” dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Le emergenze sono ancora più gravi se non sono gestibili per tutti i cittadini. #RomAccesibile continua la sua azione anche in contesti difficili come quelli di queste settimane. Adesso siamo accessibili ancora un pezzettino più di prima. Avanti Così!”. dichiara Andrea Venuto, Delegato all’accessibilità universale.

(I-TALICOM)