Equinix collabora con EllaLink per il primo cavo sottomarino ad alta capacità tra America Latina ed Europa

403

REDWOOD CITY Equinix, Inc.(Nasdaq: EQIX), azienda globale di infrastrutture digitali™,ed EllaLink annunciano che il primo sistema di cavi sottomarini ad alta capacità tra Europa e America Latina è pienamente operativo. Fornito da EllaLink ai data center International Business Exchange™ (IBX®) di Equinix – SP4 a San Paolo, LS1 a Lisbona e MD2 a Madrid – il nuovo sistema fornisce un aumento del 50% delle prestazioni di rete tra i data center di Brasile, Portogallo e Spagna rispetto ai collegamenti che prima dovevano transitare attraverso il Nord America. La riduzione della latenza è un fattore critico per i content provider, le aziende cloud e le società finanziarie, dove un ritardo di pochi millisecondi può avere un impatto sulla redditività delle operazioni di trading.

 

EllaLink ha scelto Equinix per l’esperienza dell’azienda nel fornire infrastrutture sottomarine all’avanguardia e per il suo accesso a ecosistemi densi e ricchi di reti, cloud, e di fornitori di servizi finanziari e IT. Equinix è partner per l’interconnessione in più di 40 degli attuali progetti di cavi sottomarini.

 

I cavi sottomarini sono fondamentali per Internet e la connettività globale, in quanto il 99% del traffico intercontinentale passa attraverso un cavo sottomarino con meno dell’1% del traffico rimanente veicolato attraverso sistemi satellitari. Si prevede che il mercato globale dei cavi sottomarini avrà un valore di 22 miliardi di dollari entro il 2025, un valore più che raddoppiato rispetto a quello del 2019. Una parte significativa di questa crescita riguarda i cavi che collegano l’America Latina al resto del mondo.

 

 

  • Spagna e Portogallo sono importanti gateway verso il Brasile e il resto del Sud America per molti mercati europei. In quanto capitale del Portogallo, Lisbona è il centro industriale, governativo e commerciale. Rappresenta un importante hub di connettività internazionale, con cavi sottomarini che collegano la penisola iberica da Lisbona all’Africa e al Sud America. Anche la Spagna è un hub cruciale sulla mappa della connettività globale grazie alla sua posizione fisica tra l’Africa, l’Europa mediterranea e l’Europa del Nord, e la sua forte connessione culturale con l’America Latina. L’implementazione del 5G, il boom tecnologico in corso e la crescita nell’uso dei dati, degli abbonamenti ai servizi di telecomunicazione e delle connessioni Internet tra i due continenti stanno facendo crescere la richiesta di capacità di banda.

 

  • L’importanza dei cavi sottomarini sulla piattaforma Equinix® è cresciuta in tutto il mondo a seguito dell’aumento della trasformazione digitale a livello globale. La presenza di Equinix, con più di 230 data center IBX in 65 mercati globali in 27 Paesi, fornisce metro edge point of presence (PoP) indispensabili per fornire un’interconnessione a bassa latenza per il trasferimento di volumi crescenti di traffico Internet. All’interno di Equinix, i proprietari/operatori di cavi sottomarini possono implementare punti di approdo dei cavi che fungono da gateway tra i continenti e interconnettono le aziende di tutto il mondo.

 

  • Secondo la quinta edizione dell’Indice di Interconnessione Globale (GXI Vol. 5) di Equinix, la larghezza di banda di interconnessione complessiva, la misura della connettività privata per il trasferimento di dati tra le organizzazioni, dovrebbe raggiungere 21.485+ terabit al secondo (Tbps), o 85 zettabyte all’anno, entro il 2024, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) quinquennale del 44%. Questo trend è in linea con la crescente domanda di infrastruttura digitale necessaria per portare più aziende online, facilitare l’integrazione elettronica con i partner e le supply chain, e raggiungere più persone in ambienti di lavoro ibridi distribuiti.

 

 

“Offrire connessioni one-hop tra l’America Latina e l’Europa con una latenza di 60ms è – ha spiegato Diego Matas, Chief Operating Officer, EllaLink – una svolta dal punto di vista della latenza transatlantica. Durante questi ultimi mesi, EllaLink ha continuato a lavorare direttamente con Equinix per garantire connessioni carrier-neutral dalle nostre posizioni PoP nei data center di Equinix e ora stiamo consentendo ai nostri clienti di accedere direttamente ai ricchi ecosistemi di reti, cloud e fornitori di servizi finanziari e IT che Equinix ospita.”

 

 

“BSO fornisce un’infrastruttura cloud privata a bassa latenza, ad alte prestazioni e altamente disponibile ai clienti del settore dei mercati dei capitali. Il nostro impegno – le parole di Michael Ourabah, Chief Executive Officer, BSO – per collegare i clienti dei mercati emergenti con altre reti di trading in tutto il mondo ha portato a risultati significativi per le regioni, anche in questa fase iniziale. Lavorando con Equinix ed EllaLink, sentiamo di essere ben posizionati per garantire che le aziende che vogliono accedere al mercato brasiliano abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno”.

 

“Oggi  – il commento di Jim Poole, Vice President, Business Development, Equinix – vengono prodotti ed elaborati più dati che mai e quasi ogni singolo byte di dati che si muove su Internet tocca un cavo sottomarino. Di conseguenza, le organizzazioni richiedono l’accesso a reti ad alta capacità e bassa latenza in grado di collegarle ai data center attraverso gli oceani, con i più alti livelli di affidabilità. È qui che Equinix gioca un ruolo fondamentale e offre un enorme vantaggio ai clienti. Qualsiasi utente di una rete di cavi sottomarini che approda all’interno di uno dei nostri data center globali ha accesso istantaneo e a bassa latenza a una serie di ecosistemi industriali all’interno di Equinix”.

 

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments