EVERETT – “Il rifornimento con il primo KC-46A giapponese è un’importante pietra miliare per la Japan Air Self-Defense Force”, ha affermato Jamie Burgess, responsabile del programma KC-46. “Il KC-46A è l’aereo per il rifornimento in volo più avanzato al mondo e ha già trasferito oltre 42 milioni di galloni di carburante ad altri velivoli a livello globale attraverso i suoi sistemi boom & drogue”.

 

Il Giappone è il primo cliente non statunitense del programma KC-46 e dovrebbe ricevere il suo primo aereo quest’anno.

“Il rifornimento di carburante all’avanguardia rende il KC-46A straordinario, ma questo aereo va ben oltre”, ha affermato Will Shaffer, presidente di Boeing Japan. “La capacità di trasportare merci e passeggeri mantenendo la consapevolezza della situazione tattica rende l’aereo uno strumento fondamentale nell’alleanza tra Stati Uniti e Giappone”.

Il KC-46A giapponese è in grado di rifornire di carburante gli aerei dell’aeronautica statunitense, della marina statunitense, del corpo dei Marine e del JASDF.

L’aeronautica americana ha assegnato a Boeing un contratto per il primo KC-46A della JASDF nel dicembre 2017. L’accordo è stato completato attraverso il processo di FMS tra il governo degli Stati Uniti e il Giappone. Un secondo Tanker per il Giappone è già in produzione.

Boeing sta assemblando il KC-46A sia per l’aeronautica americana che per il Giappone nella sua linea di produzione 767 a Everett, Washington. I partner giapponesi di Boeing producono il 16% della struttura del KC-46A.

 

(I-TALICOM)