LAS VEGAS –  I Big Data stanno rapidamente diventando la nuova moneta del business globale. Sfruttare la potenza dei dati per dare vita a prodotti e servizi tangibili che assicurino valore sia agli operatori di mercato sia agli utenti finali, così come ad altre realtà quali governi, educatori e fornitori di servizi, ha un potenziale enorme e si dimostra particolarmente promettente nel rendere la futura mobilità più efficiente, sicura e conveniente per tutti.

ZF ha business basati sui dati, ormai consolidati, nei settori della telematica per camion e rimorchi e nell’energia eolica. I dati stanno già guidando la mobilità del futuro e ZF è pronta a soddisfare con il nuovo Data Venture Accelerator le sfide legate allo sviluppo e all’utilizzo ulteriore dei business legati ai dati. Il Data Venture Accelerator è un venture hub globale all’interno dell’organismo Innovation & Technology di ZF. È stato fondato per ampliare i prodotti che hanno già dimostrato il proprio valore e fattibilità tecnologica – dalle innovative Prove di Fattibilità ai Prodotti Maturi basati sui Dati. Trasformare tali iniziative innovative in maturi business basati sui dati è l’obiettivo di Data Venture Accelerator.

“ZF ha già riscosso grande successo innovando iniziative digitali e basate sui dati e siamo ora intenzionati ad espandere questi approcci affinché diventino offerte commerciali scalabili,” afferma il Dr. Dirk Walliser, Senior Vice President Corporate R&D, Innovation and Technology. “Con Data Venture Accelerator abbiamo sviluppato un modello operativo che
consentirà a tali iniziative di tradursi in offerte commerciali in modo più rapido ed efficace, andando a soddisfare le esigenze della nostra clientela e della società.”

 

Tre gli elementi principali di Data Venture Accelerator:
Venture “Speedboats” – team indipendenti, autonomi e multidisciplinari fondati all’unico scopo di accelerare sul mercato business incubati basati sui dati. Le venture sono condotte come start-up e gestite con una governance di tipo Venture Capital.

Data Business Centers of Excellence (CoE) – Risorse esperte per assicurare a ognuna delle Venture “Speedboats” l’applicazione coerente di processi, metodi e strumenti.

Joint Market Team – Un team congiunto di esperti di mercato di ZF rivolti al prodotto e di esperti dedicati ai business legati ai dati, che collabora per soddisfare le esigenze di vecchi e nuovi clienti. Il Dr. Dirk Walliser vede nel Data Venture Accelerator uno dei principali
organismi per contribuire al futuro di ZF: “ZF è in grado di generare valore aggiunto e reddito per i propri clienti con soluzioni digitali end-toend basate sui dati ed essi potranno notare un’offerta più variegata di prodotti e servizi da parte di ZF, grazie a Data Venture Accelerator.
Sviluppando una maggiore competenza nel business basato sui dati, ZF soddisferà in modo più efficace le necessità di dati dei clienti e del settore”.

L’utilizzo razionale dei dati esistenti Poiché sempre più componenti nei veicoli sono dotati di sensori, diventando così intelligenti, i veicoli stessi diventano una fonte enorme di dati – questo poiché, per come sono concepiti, i sensori raccolgono i dati. Questi dati possono contribuire a rendere la mobilità più sicura, efficiente e conveniente. Oltre a dare vita a nuovi modelli di business: rendere i dati economicamente accessibili ai clienti è uno degli obiettivi di ZF. Il valore non è più creato solo sviluppando, vendendo e producendo un prodotto, ma può essere monetizzato attraverso l’intero ciclo di vita separatamente dall’hardware. Monetizzando i dati, i clienti possono incrementare gli introiti e rafforzare la propria posizione in un mercato sempre più competitivo.

ZF, in qualità di fornitore di sistemi con competenze software e sui dati, ha già creato un ecosistema innovativo a questo scopo – e il Data Venture Accelerator contribuirà all’accelerazione del business legato ai dati.

(I-TALICOM)