ROMA – Lime, leader globale nelle soluzioni di micro-mobilità elettrica, festeggia 100 milioni di corse in tutto il mondo e la sua continua crescita nel panorama della mobilità sostenibile trasformando così la vita delle città e dei centri urbani lasciando il passo a quella che è da sempre la sua missione: un pianeta più pulito per le generazioni future. Una crescita sempre più veloce e impressionante se si pensa che solo ad Aprile 2019 gli utenti erano 50 milioni. Lime opera in più di 120 mercati del mondo ed è operativo in 30 paesi e in 5 continenti.

Nel mondo gli utenti di Lime scegliendo il monopattino hanno evitato 40 milioni di chilometri di viaggio in macchina , pari a un giro del mondo, risparmiando così 9000 tonnellate di emissioni di carbonio contribuendo a una forte riduzione dell’inquinamento e a una vivibilità migliore nelle città.
Ad oggi gli utenti di Lime – di cui 1 su 4 ha rimpiazzato almeno un viaggio in macchina con un veicolo della flotta Lime – hanno circolato talmente tanto da compiere il giro del globo terrestre 4000 volte. Più del 50% degli utenti afferma di utilizzare Lime per andare o tornare dal lavoro o dai luoghi di studio e in città come Parigi i monopattini hanno ridotto il tempo di pendolarismo di più di 10 minuti. Il 40% dei mezzi Lime circola durante la settimana negli orari di punta. Tra i vantaggi di Lime i più citati sono: il guadagno di tempo, per il 28% la velocità e per il 20% la convenienza della micromobilità.
Alcuni numeri: circa il 50% degli utenti prende Lime per arrivare ai mezzi pubblici, l’età media degli utenti è di circa 35 anni e il 25% hanno più di 42 anni, il 29% dei riders sono donne. I motivi per cui viene utilizzato Lime sono svariati e curiosi tra cui il “divertimento” per il 28%, un altro 28% per fini sociali (per o da una cena, una festa, un evento), per il 9% per andare o tornare da una visita familiare o a un amico, per il 13% semplicemente per godersi la gita senza particolari destinazioni in mente.
Brad Bao, fondatore di Lime, per il traguardo delle 100 milioni di corse ribadisce la mission di Lime che è quella di “andare sempre più verso un mondo sostenibile ed equo connettendo le comunità e rendendo i centri urbani luoghi sempre più vivibili e verdi grazie a una migliore qualità dell’ambiente che ci circonda, una diminuzione del traffico, al risparmio di tempo e alla riduzione dello stress. Un altro obiettivo molto importante per Lime, oltre alla sicurezza dei propri mezzi resa possibile grazie a tecnologie sempre più avanzate, è quella di permettere al maggior numero di persone possibile di accedervi”.
Ciò che Lime vorrebbe è un futuro in cui le città non fossero costruite attorno le macchine ma attorno alle persone e il traguardo delle 100 milioni di corse di Lime è un primo piccolo importante passo perché questo possa succedere.
A proposito di Lime
Lime fa parte della vita urbana in Europa. Da Parigi attraverso Vienna a Berlino, abbiamo rivoluzionato il trasporto urbano. Avviciniamo le persone all’ambiente circostante con una soluzione di mobilità sostenibile, rispettosa dell’ambiente, inclusiva e più accessibile. Lavoriamo a stretto contatto con le comunità e le autorità di tutta Europa per sviluppare una nuova cultura della mobilità condivisa e fornire soluzioni ai problemi della vita urbana. Siamo attivi in oltre 45 città in 19 paesi europei, tra cui l’Italia.

(I-TALICOM)