Ad Unicam meeting del progetto internazionale sulle azioni di tutorato

188

CAMERINO – Esplorare il potenziale dell’intelligenza artificiale per prevedere il successo accademico, rilevare in anticipo gli studenti a rischio di abbandono e sviluppare servizi di tutoraggio innovativi per fornire un supporto tempestivo e personalizzato agli studenti: questi sono stati i temi trattati nel primo meeting transnazionale di STAR.APP, tenutosi presso l’Università di Camerino gli scorsi 28 e 29 settembre.

I lavori sono stati aperti dalla Delegata del Rettore per il Tutorato, prof.ssa Loredana Cappellacci, che ha ringraziato le università straniere e tutti i partner di progetto per il lavoro svolto durante i lunghi periodi di lockdown, rivolgendo anche un ringraziamento particolare al coordinatore scientifico del progetto, prof. Renato De Leone, docente della sezione di Matematica di Unicam e Delegato del rettore la mobilità internazionale.

 

STAR.APP è un progetto finanziato dal programma Erasmus+ e coinvolge 6 partner di 5 paesi europei. Il progetto fa incontrare e comunicare saperi legati all’orientamento, alla pedagogia e all’intelligenza artificiale per sviluppare servizi di tutorato efficaci ed innovativi per gli studenti universitari.

(I-TALICOM)